L. van Beethoven, frammento autografo dal II quartetto op. 18

La sala 9, al secondo piano, ospita le memorie storiche della Scala. Qui sono custodite le incisioni su disegni di Giuseppe Piermarini, architetto della Scala, e il modello di terracotta di Giuseppe Franchi per il timpano della facciata. E ancora il manifesto originale del Nabucco di Verdi, del 1842.

La Biblioteca del Museo contiene più di 150.000 volumi e trenta manoscritti di opere complete (fra cui la Messa da Requiem di Verdi e il Tancredi di Rossini), oltre che fogli sparsi di artisti come Beethoven e Mozart.

Il secondo piano è anche il luogo dove sono allestite le mostre temporanee.