Antonio Canova, busto di Nicola Tacchinardi

La sala 3, detta anche sala dell’Esedra, è l’empireo del belcanto. Dai dipinti alle pareti si affacciano le prime donne della stagione ottocentesca della Scala. Avvolte in costumi da eroine classiche, Giuditta Pasta, Isabella Colbran, Maria Malibran fissano il visitatore: rigide o sognanti, tetre o sensuali.

Al loro fianco troviamo i compositori Rossini, Bellini, Donizetti, oltre che i grandi protagonisti maschili del canto, come Nicola Tacchinardi, immortalato da Antonio Canova.